“Noi …. Ci differenziamo”: molte classi della nostra scuola hanno partecipato al progetto promosso dall’Amministrazione comunale di Mazara del Vallo

Il progetto, finalizzato a sensibilizzare ed informare gli alunni, le loro famiglie ed il personale scolastico sull’importanza della raccolta differenziata e del rispetto dell’ambiente, ha visto coinvolte tutte le scuole della città ed è iniziato con una serie di incontri sui temi riguardanti la raccolta ed il recupero del rifiuto urbano che hanno avuto come protagonisti studenti, genitori e docenti. In una società volta sempre al consumo più sfrenato, ridare una seconda possibilità agli oggetti diventa un atto di amore per l’ambiente ed il rifiuto stesso diventa una risorsa ritornando a nuova vita.

In particolare si è centrata l’attenzione sulla differenza tra le varie tipologie di rifiuti per incentivare la cultura della raccolta differenziata dei rifiuti urbani e il loro riutilizzo secondo i nuovi concetti di sviluppo sostenibile e di economia circolare.

Il progetto prevedeva inoltre la realizzazione di laboratori creativi nei quali i ragazzi si sono impegnati a recuperare scarti di rifiuti non organici per trasformarli in opere artistiche. Alcune classi hanno realizzato delle maschere di varie epoche storiche (maschere del teatro e della mitologia greca, della civiltà egizia, dell’antica Roma, ecc.) che hanno sfilato al corteo di Carnevale, altre classi hanno realizzato oggetti vari come pagliacci creati con i sacchetti della spazzatura, scacciapensieri creati con le cialde di caffè recuperate, tea light creati con i cucchiai di plastica, oggetti decorativi natalizi utilizzati per addobbare le classi, contenitori decorati per la raccolta differenziata in ogni classe.

In occasione del Carnevale l’associazione turistica Pro Loco di Mazara del Vallo, con il patrocinio e in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha indetto un concorso dal titolo “La maschera più bella” rivolto alle scuole che hanno aderito al progetto “Noi … ci differenziamo”. La nostra scuola ha aderito al concorso classificandosi al primo posto ex aequo con l’I.C. “Luigi Pirandello”.

La classe IC ha partecipato al progetto realizzando un ebook multimediale interattivo “Differenziamo e ricicliamo”, un gioco didattico “Anche l’oca differenzia”, un opuscolo-fumetto interativo “Da cosa rinasce cosa” e un video che si è aggiudicato il 2° posto al concorso “Noi ci ricicliamo” indetto dal comune, in collaborazione con la ex ATO Ambiente e la Pro Loco di Mazara.  E’ stato inoltre realizzato un video di presentazione dell’ebook multimediale che, oltre a presentare le attività svolte dai ragazzi e i prodotti realizzati, descrive le innumerevoli potenzialità didattiche di questo strumento digitale.

Vedi il video su Youtube

Vedi la presentazione dell’ebook su Youtube

 Vedi l’ebook “Differenziamo e ricicliamo”

Vedi l’opuscolo interattivo “Da cosa rinasce cosa”

(Gli ultimi due ebook vanno prima scaricati e poi utilizzati – sono visibili solo con sistemi operativi Windows)

Nelle attività laboratoriali si è dato ampio spazio all’apprendimento cooperativo in cui anche i soggetti disabili sono diventati parte attiva del percorso formativo come, per esempio, in occasione della creazione del libro dei ricordi in cartapesta nella classe IA, nella realizzazione delle maschere nella classe IB e degli oggetti decorativi della classe IIIE.