Anche quest’anno il nostro istituto aderisce al progetto del MIUR “Programma il futuro” e all’evento internazionale “L’ora del codice” che si terrà dal 3 al 9 Dicembre 2018

Anche quest’anno la nostra scuola aderisce al progetto nazionale del MIUR “Programma il futuro” finalizzato a diffondere il coding nelle scuole. Il progetto, in particolare, ha l’obiettivo di fornire alle scuole una serie di strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili per avvicinare gli studenti ai concetti di base dell’informatica e per sviluppare le competenze logiche e il  pensiero computazionale (inteso come la capacità di risolvere problemi in modo creativo ed efficiente), qualità importanti per tutti i futuri cittadini.

Le attività potranno essere realizzate in un qualunque periodo dell’anno scolastico in modalità tradizionale (senza l’uso del computer) o in modalità tecnologica. Le attività con l’uso del computer utilizzeranno la piattaforma Code.org che prevede un percorso di base denominato “L’ora del codice” e un percorso avanzato personalizzabile in base all’età e alle potenzialità della classe. Il percorso avanzato prevede anche la programmazione tramite Scratch, sia in modalità offline che online.

Gli alunni che parteciperanno al percorso di base o avanzato riceveranno un attestato rilasciato dal sito Code.org. Per ottenere ciò, l’insegnante della classe dovrà iscriversi nella piattaforma di “Programma il futuro”, creare la classe, inserire gli alunni ai quali sarà assegnata una password che consentirà l’accesso al sito Code.org per effettuare le attività previste.

Ogni insegnante potrà creare più classi e decidere, per ogni classe, quale attività si intende realizzare.

Dal 3 al 9 Dicembre 2018, durante la settimana dell’educazione all’informatica, si svolgerà in tutto il mondo la manifestazione “L’Ora del Codice” che vedrà coinvolti milioni di studenti attraverso la realizzazione di attività legate al coding. Il MIUR consiglia di far svolgere il percorso base in questa settimana mentre eventuali percorsi avanzati saranno realizzati nei mesi successivi.